Rilascio auto miofasciale: vantaggi, strumenti e tecniche

Scopri come le tecniche di rilascio miofasciale , come gli esercizi con il rullo di schiuma, possono migliorare la tua postura, flessibilità, flusso sanguigno e il tuo benessere generale.

L’auto-rilascio miofasciale è una forma di automassaggio.

Si tratta di applicare pressione lungo i muscoli facendo rotolare il corpo contro un oggetto (o facendo rotolare un oggetto contro il corpo).

L’obiettivo è allungare la “fascia muscolare” e individuare i “punti trigger” per rimuovere nodi e rigidità.

Fascia muscolare e punti trigger: cosa devi sapere

Per ottenere una più profonda comprensione del rilascio auto miofasciale, è necessario discutere brevemente l’argomento della fascia muscolare (che, a proposito, è dove ‘myo fascia l ‘viene da).

La fascia muscolare è il morbido strato di tessuto che copre tutto il tessuto muscolare in tutto il corpo. Lo scopo è aiutare a proteggere e mantenere i muscoli in posizione.

Allora, perché dovresti o dovresti usare esercizi e tecniche di rilascio miofasciale? …

… beh, per farla breve: devi mantenere sana la fascia muscolare.

La fascia muscolare spesso si irrigidisce o si restringe per una serie di ragioni: troppa attività o movimento, stimolazione insufficiente di determinati gruppi muscolari, uso eccessivo dei muscoli dei gruppi o lesioni, tra le altre cose.

Fondamentalmente, sei a maggior rischio di problemi se svolgi molte attività ripetitive come lo sport o, hmmm … sollevamento pesi!

Il problema inizia quando si formano i punti trigger . I punti trigger si verificano in piccole aree all’interno del tessuto muscolare scheletrico e sono sensibili alla pressione. Si distinguono per strisce di tessuto muscolare dense e indurite. In parole povere, sono “nodi” muscolari che fanno un male infernale quando li premi.

Ciò si traduce in rigidità muscolare, danni alla fascia muscolare e conseguente infiammazione. Se non fai nulla al riguardo, la costante irritazione e infiammazione della fascia la trasformerà in tessuto cicatriziale duro e inflessibile; per non parlare di quanto sarai scontroso nel trattare il disagio o il dolore cronici. Non sembra troppo divertente, eh? …

… Quindi fai qualcosa al riguardo! Prevenirlo o trattarlo usando il rilascio auto miofasciale. Gli esercizi di rilascio auto miofasciale agiscono manipolando la fascia e i muscoli sottostanti per “massaggiare” quei nodi fastidiosi e mantenere i muscoli flessibili.

Vantaggi del rilascio self miofasciale

Importanza per il sollevamento pesi. È particolarmente importante per te, come apprendista pesi, eseguire il rilascio miofasciale autonomo, anche se non hai disturbi, dolori o dolori. Il sollevamento pesi ovviamente comporta un uso intensivo e frequente dei muscoli, il che di per sé sottopone a grande stress i muscoli e la fascia.

E sebbene il sollevamento pesi sia una delle cose migliori che puoi fare per te stesso, offre anche la possibilità di allenarti con una tecnica sub-par o in un modo che causa uno squilibrio muscolare (ad esempio troppi esercizi di spinta). Un motivo in più per utilizzare l’auto-rilascio miofasciale per portare il tuo corpo in equilibrio!

Elenco dei benefici del rilascio auto miofasciale. Utilizzando alcune tecniche ed esercizi di base, che descriverò brevemente, puoi ottenere i seguenti benefici da un corpo più equilibrato ed efficiente:

  1. Correggere gli squilibri muscolari
  2. Aumenta la libertà di movimento e la flessibilità
  3. Aumenta la forza e ottieni risultati migliori
  4. Migliora la postura
  5. Riduci il dolore / la tenerezza muscolare
  6. Ridurre la tensione muscolare e lo stress eccessivo sulle articolazioni
  7. Prevenire gli infortuni

Se questo non ti convince che dovresti eseguire il rilascio miofasciale da solo, allora potresti essere una causa persa :-D. Si spera, però, che tu abbia solo voglia di iniziare! Ma prima di iniziare ad allungare quella fascia, avrai bisogno degli strumenti e delle tecniche giusti …

Strumenti e tecniche di rilascio auto miofasciale

Strumenti essenziali. I due strumenti di rilascio miofasciale “pane e burro” sono elencati di seguito:

  • Rullo di schiuma da 36 ″ – Un rullo di schiuma è lo strumento di rilascio miofasciale più efficiente. Consente di allungare la fascia sui principali gruppi muscolari (ad esempio quadricipiti, prosciutti, fascia IT, schiena, dorsali) con facilità e nel più breve tempo possibile. Puoi colpire altri gruppi muscolari, piccoli e medi (ad esempio torace, braccia, spalle, glutei, polpacci) ma non in modo così preciso o efficiente. Per le guide tecniche pratiche, controlla il mio articolo sugli esercizi con il rullo di schiuma.
  • Palline da lacrosse – Puoi prendere di mira muscoli piccoli e altrimenti difficili da colpire (glutei / piriformi, spalle, braccia, avambracci, polpacci, parte inferiore dei piedi). Puoi anche applicare molta più pressione su una determinata area rispetto a quanto è possibile con un rullo di schiuma. Guarda questo e questo per vedere esempi specifici di esercizi.

Strumenti opzionali. Se vuoi andare oltre, prendi in considerazione l’aggiunta dei seguenti strumenti al tuo arsenale:

  • The Stick – The Stick è come un sottile mattarello; tieni le estremità e fallo rotolare sui muscoli come se fossero pasta. Copre una superficie maggiore di una palla da lacrosse, ma è più precisa (dipende, ovviamente, da dove viene utilizzata) perché la controlli con le mani. Questo strumento è ottimo per quadricipiti, prosciutti, fascia IT, adduttori dell’anca (interno coscia), parte anteriore e posteriore dei polpacci, collo e parte anteriore dei fianchi. ( Nota: questo è l’unico prodotto che non possiedo tra i quattro elencati in questa pagina, ma è nella mia lista dei desideri!) Ecco come funziona.
  • The Original Backnobber II : questo strumento è ideale per individuare punti trigger specifici e spesso difficili da raggiungere. Il suo design unico ti consente di sfruttare la leva, in modo da poter ridurre al minimo la tensione massimizzando la quantità di pressione applicata a un dato punto. Trovo che funzioni molto bene sul collo, sulla parte superiore della schiena e sulle trappole e sulla regione intorno alla parte superiore dei glutei. Guarda questo per avere un’idea di come funziona.